piano operativo

corte-costituzionale-139987

Dopo la sentenza sul piano frattura

La Corte Costituzionale irrompe sulla sanità e riapre la partita sul Vietri. “Sentenza storica, effetto domino per i ricorsi”

L'avvocato Di Pardo, che ha curato il ricorso vinto dal Neuromed, delinea la portata della sentenza del presidente della Corte costituzionale Cartabia: "Trasformare in legge provvedimenti amministrativi è stata una scelta pericolosa perchè non garantisce ai cittadini la tutela dei diritti". Anche gli istituti di riabilitazione Fisiomedica e Carsic ora incrociano le dita, mentre a Larino si riaccendono le speranze sul nosocomio, candidato a diventare centro Covid.

Presidente Toma

La sentenza

Colpo di scena, “Toma può essere commissario alla sanità”. Accolto il ricorso della Regione Molise

Oggi pomeriggio (4 dicembre) il pronunciamento dei giudici della Corte costituzionale: "Non c'è incompatibilità tra la figura del commissario per l'attuazione del piano di rientro dal debito sanitario e la figura del presidente della Regione Molise". Il capo della Giunta regionale si prende la rivincita su Giustini e Grossi: "Avevamo ragione nel merito e nel metodo: la norma è incostituzionale e non poteva essere inserita nel Decreto Fiscale. Adesso la partita passa al Patto per la salute".

Protesta per la sanità pubblica

Servizi sanitari a rischio

Comitati, medici e sindaci chiedono impegno di Toma per modifica del Decreto Balduzzi. Intanto si organizza protesta sotto il Ministero

Dopo il presidio sotto la Regione, al quale erano presenti poche decine di persone, Emilio Izzo e Andrea Di Paolo sono stati ricevuti dal Governatore, che ha garantito una apertura per la modifica del Balduzzi “ma solo se potrò essere commissario alla sanità, altrimenti ho le mani legate”. Strappata promessa di incontro a breve anche con la commissaria Asrem Scafarto. Intanto a Termoli, al San Timoteo, i direttori dei reparti ospedalieri preparano la loro battaglia per l’ospedale e valutano un documento, mentre i sindaci si impegnano a mettere il Governatore alle strette per la modifica alla legge che penalizza gli ospedali periferici.

Manifestazione contro la chiusura del Punto Nascita

Sanità all'osso

Ospedali chiusi e concorsi bloccati per assumere medici. Pd: “Il nuovo Piano operativo sarà lacrime e sangue”

Mentre ancora non si conoscono i dettagli del nuovo Pos elaborato dai commissari alla sanità, il Pd Molise alza la voce: "Non si può procedere con il turnover del personale sanitario perchè non si fanno i concorsi. In questo modo si allungano le liste di attesa e aumentano i costi per i cittadini". Facciolla accusa il governatore Toma di "schizofrenia": "La nomina della Scafarto all'Asrem mentre era in gita negli Stati Uniti dimostra che è poco lucido".