piano di rientro

viaggio-nel-cardarelli-154949

Sanità & polemiche

Anche i medici bocciano il nuovo Piano operativo. E il Consiglio regionale chiede modifica al Balduzzi

Anche il sindacato dei medici protesta: "Con questo Pos viene abolita la sanità molisana: non si garantiscono i livelli essenziali di assistenza". Intanto scintille e polemiche durante la riunione di palazzo D'Aimmo dedicata alla sanità: approvati due ordini del giorno. M5S contesta: "Troppo poco, ma pure dai commissari non abbiamo ricevuto tutte le risposte che ci aspettavamo".

ospedale maschera

Sos medici e infermieri

Sanità, lo sblocco del turnover apre a nuove assunzioni. Ora si spera nel pareggio di bilancio video

Un emendamento approvato in commissione Affari sociali e inserito del Decreto Calabria ridà fiato al Molise: "Sblocco del turn over anche per le Regioni in piano di rientro". L'annuncio in Aula del Sottosegretario della Salute che parla anche della carenza dei medici nella nostra regione: "Saranno firmate convenzioni con le Aziende sanitarie delle altre regioni vicine per reperire personale in caso di emergenza". Antonio Federico (M5S): "Buone notizie, i molisani non possono essere abbandonati".

ospedale maschera

Il braccio di ferro con roma

Sanità, i tecnici affondano i conti del Molise: debiti e un ‘buco’ da 7 mln. Si rischia l’aumento delle tasse

Conti bocciati dai rappresentati del tavolo tecnico interministeriale che ieri, 11 aprile, hanno certificato le difficoltà della nostra regione a risanare il deficit sanitario. Furioso il governatore Donato Toma: "Le contestazioni mosse dai tecnici potrebbero causare l'aumento delle tasse e il blocco del turn over. Qualcuno nel dovrà rispondere politcamente". Invece il parlamentare del Movimento 5 Stelle Antonio Federico stigmatizza: "Sembra che dal bilancio sanitario manchino 7 milioni di euro di tasse dei molisani che la Regione Molise non avrebbe messo sui capitoli destinati al comparto".

ospedale Cardarelli

Ospedali deserti

Il caso Molise: la ‘grande emorragia’ dei camici bianchi. E il commissario richiama in servizio i pensionati

Ha fatto parlare tutta Italia la decisione del commissario Giustini che ha chiesto all'Asrem di richiamare il personale "in quiescenza" per risolvere i problemi nel reparto di Unità operativa complessa (Uoc) di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale Cardarelli di Campobasso. Ma tutto il sistema sanitario nazionale rischia di andare in tilt: entro il 2025 ci saranno 16.500 specialisti in meno. Il governo corre al riparo: 50 milioni per le assunzioni. I sindacati: "Non basteranno, così saranno reperiti solo 500 medici".