Quantcast

pfizer

vaccino astrazeneca

Il nuovo piano del governo

Lunedì si riparte con AstraZeneca: vaccini alla fascia 70-79 anni

Una volta conclusa la 'partita' per ultraottantenni e persone fragili a cui è stato somministrato il Pfizer, la campagna di immunizzazione in Molise riprende con l'inoculazione del farmaco anglo-svedese agli over 70. La nuova ordinanza del commissario nazionale per l'emergenza covid, il generale Figliuolo, ridefinisce le priorità e prevede che dai 60 anni in su siano utilizzati prevalentemente i vaccini AstraZeneca come da recente indicazione dell'Aifa.

All'Università del Molise parte la campagna vaccinale per il personale delle scuole

Cronoprogramma scombussolato

Vaccini, nuova riorganizzazione: stop fino a lunedì per AstraZeneca, accelerata con Pfizer per anziani e fragili

Nuovo cambio in corsa delle categorie da vaccinare: le autorità sanitarie regionali hanno deciso di completare la campagna di immunizzazione per gli ultra ottantenni e soggetti a rischio che da questa mattina sono state convocati al palazzetto dello Sport dell'Università e alla Cittadella dell'Economia di Campobasso. Le inoculazioni con il farmaco anglo-svedese dovrebbero riprendere solo da lunedì prossimo: non è chiaro per quali categorie e con quali scorte.

Toma consiglio regionale bilancio

Da mercoledì 7 aprile

43mila vaccini in arrivo e prenotazioni al via per i 70enni: il piano di aprile punta a immunizzare un terzo dei molisani

La gran parte (quasi 34mila) è Pfizer, mentre Moderna ha consegnato 3mila dosi e Astrazeneca (6500). Resta l'incognita sull'arrivo di Johnson & Johnson. "Purtroppo abbiamo subito una riduzione - spiega anche il presidente Donato Toma in Consiglio regionale - perchè è cambiato il criterio di distribuzione dei vaccini: prima si consideravano solo gli anziani, oggi l'assegnazione è in relazione a tutta la popolazione". Nella campagna di immunizzazione coinvolti anche i medici di base. Infine, novità sulle Terapie Intensive negli ospedali di Campobasso e Termoli.