Quantcast

parte civile

Tribunale Campobasso

Il delitto di campobasso

Cristiano colpito da un fendente per difendere l’amico, gli avvocati: “Estraneo al mondo della droga” video

Il giovane geometra di Campobasso era intervenuto dopo aver visto il taglio sul braccio dell'amico che invece stava litigando con De Vivo. Fino a quel momento non avrebbe preso parte ad alcuna colluttazione e soprattutto - rivendicano gli avvocati Domenico Fiorda e Fabio Albino - il 38enne non ha mai avuto a che fare con il mondo degli stupefacenti: "A suo carico non c'è uno straccio di segnalazione. Persona per bene"

Max e Lunetta cani avvelenati Busso

La mattanza di busso

Max e Lunetta, morti atrocemente col veleno. “Ho denunciato per evitare altre stragi e trovare il colpevole”

Il racconto di Maria, proprietaria di due dei cani avvelenati a Busso: "Max è morto dopo un'ora di agonia. Lunetta era incinta, l'abbiamo trovata priva di vita". La famiglia si è rivolta ai Carabinieri che stanno indagando sullo sconcertante episodio: "Non voglio nemmeno sapere chi sia stato - sottolinea la signora - chi li ha uccisi non ha nemmeno una coscienza. Forse ha voluto fare 'pulizia'...". Anche il sindaco Palmieri annuncia che il Comune si costituirà parte civile in un eventuale processo.