operatori

spiaggia-sporca-154562

Termoli

Spiaggia sporca, prezzi alti e maleducazione: i difetti del turismo locale secondo bagnanti e visitatori foto

Gelatai che fanno pagare gelati microscopici per i bambini a prezzo pieno oppure che si rifiutano di dare la coppetta al posto del cono. Gestori di lidi balneari che scaricano sul Comune la colpa delle siringhe e dei detriti sulla spiaggia in concessione. Bar dove un aperitivo o un drink in estate costa come nelle località esclusive. Le pecche storiche del modo di fare turismo a Termoli non tramontano, e scatenano le lamentele di chi frequenta il mare e le attività di ristorazione. La sintesi: “Queste sono le ragioni per cui Termoli non sarà mai la riviera romagnola”.

Ambulanzanotte

Trasporto d'urgenza verso la paralisi

Nuovo 118, servizio a rischio. Volontari in agitazione: “Dal 31 marzo non garantiamo i turni”

Operatori in subbuglio dopo la pubblicazione del decreto numero 15 del commissario ad acta: "Noi abbiamo responsabilità civili e penali, sosteniamo delle spese. Non possiamo essere pagati per turni di 12-14 ore". Ultimatum a Giustini: "Il 90% dei volontari è pronto a fermarsi alla mezzanotte del 31 marzo se le cose non cambieranno". Intanto il consigliere regionale di Forza Italia Armandino si schiera con loro e annuncia: "La questione sarà portata all'attenzione del governo nazionale e regionale".

Incontro comitato San Timoteo

Termoli

Ospedale San Timoteo, la resa dei conti è un mezzo flop. Asrem e Toma disertano foto

L’incontro organizzato dal comitato ‘San Timoteo’ con i vertici della Asrem e della Regione è finito con una sconfitta dettata dall’assenza dei dirigenti dell’azienda sanitaria e del Governatore che, per impegni improrogabili, non si sono presentati. Una riunione che ha visto protagonisti pochi cittadini e qualche politico impaziente di dire la sua sull’argomento.