Quantcast

operatori sanitari

screening test rapidi tamponi mascherina tuta termoli infermieri

Consiglio regionale

A casa 80 operatori sanitari impegnati nell’emergenza covid, il consiglio regionale vota compatto per prolungare i contratti

Alla fine della seduta del Consiglio regionale viene votato un testo che impegna il governatore ad attivarsi con il commissario ad acta e il direttore generale dell'Azienda sanitaria per prorogare o rinnovare gli incarichi professionali. Il dibattito in Aula mette a nudo le criticità del sistema: su 56 concorsi banditi molti sono andati a vuoto, come quelli per Malattie Infettive e Anestesia e rianimazione. Mentre Cefaratti accusa Asrem: "Proposti contratti di tre mesi ai pediatri, è uno schifo. Sono scappati anche i medici reperiti con il bando della Protezione civile nazionale".

sanitari ospedale san timoteo vaccini

Assunzioni cercasi

La Sinistra solidale con i sanitari a Partita Iva: “Dopo 13 mesi di lavoro senza tutele rispediti a casa”

Infermieri ed operatori sanitari assunti con incarico libero-professionali a marzo scorso stanno per terminare il loro lavoro. In questi mesi (a causa del contratto riservato loro, appunto) non hanno potuto maturare il punteggio utile ai fini del concorso e non hanno goduto delle tutele che hanno i loro colleghi dipendenti. Torneranno a casa? In realtà c'è una graduatoria di 1000 infermieri con cui si procederà ad assunzioni a tempo determinato e molti di loro, con un pizzico di fortuna, potrebbero essere 'ripescati'