molise

corso termoli giorno arancione

Italia a colori

Il Molise resta in zona gialla, Rt in calo. Ma nel Paese aumenta il rischio di epidemia incontrollata

In bilico fino all'ultimo, il Molise in base ai dati del monitoraggio della Cabina di Regia è tra le poche regioni in giallo. In giornata ci saranno le ordinanze del Ministro Speranza che ufficializzeranno i colori per ogni regione ma la nostra, in base al valore di Rt e al livello di rischio (classificato come moderato), è tra quelle con minori restrizioni. L'andamento generale dell'epidemia nel Paese è in deciso peggioramento

scorie nucleari

Pubblicata la mappa

Nucleare, scelte le 67 aree idonee per il Deposito Radioattivo Nazionale. Il Molise non c’è

Nella notte è stato tolto il segreto - dopo 6 anni - all'elenco dei siti idonei a ospitare il Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi italiani. Sogin, la società che si occupa dello smantellamento delle vecchie centrali, ha ufficializzato la mappa, nella quale non figura il Molise contrariamente ai timori prospettati negli anni scorsi, quando l'area tra Termoli e Campomarino era stata inserita come possibile candidata al sito di stoccaggio delle scorie del nucleare.

Vaccini covid

Il report settimanale

Contagi e decessi in risalita, vaccini fermi al palo: pessima partenza nel 2021

Le dosi di vaccino consegnate a Termoli e Campobasso il 30 dicembre non sono state ancora somministrate. Si partirà oggi e questo fa del Molise la regione fanalino di coda in Italia. Quanto all'epidemia, alcuni indicatori fanno pensare ad una tendenza al rialzo. Insomma, quella del nuovo anno sembrerebbe una 'cattiva' partenza

Sguardo 2021

Il lato positivo

Vaffa… 2020, ti confidiamo un segreto: perfino tu ci lasci qualcosa di buono

Auguri a noi tutti: mai come stavolta l’auspicio è di un tempo migliore, che cancelli la paura, lenisca il dolore. Ma basta ricordare che questo è stato un anno terribile: lo sappiamo già e oggi preferiamo concentrarci su quello che di buono rimane. Perché un lato positivo esiste anche nel 2020, e prima del brindisi (a casa) per salutare il 2021, carico di aspettative, vogliamo condividere quello che i 12 mesi appena trascorsi ci lasciano di buono: la bellezza della nostra regione, finalmente riscoperta da noi molisani per primi, il valore della solidarietà, emerso nei mesi difficili della malattia e del lockdown, la sensibilità per la scienza e i suoi protagonisti, che per noi vince qualsiasi sciocco negazionismo, e infine la resistenza culturale e civica. Perciò buon anno, senza dimenticare di portare questi insegnamenti nel futuro.