malumori

Consiglio regionale 10.09

Politica - il punto

La maggioranza Toma sbanda, ma non molla. La crisi silenziosa tra fame di poltrone e giochi di potere video

Mentre nei palazzi della politica c'è chi rilancia la necessità di un cambio in giunta, comportamenti ambigui e assenze strategiche continuano a tenere banco nella coalizione guidata dal presidente Donato Toma. E il clima potrebbe diventare ancora più arroventato fra qualche mese: in ballo c'è la Presidenza del Consiglio regionale, un'altra poltrona succulenta per gli eletti.

roberti-sindaco-grande-apertura-152353

Termoli

Giunta ancora in alto mare. Roberti tra corse alla poltrona, rebus quote rosa e diktat di partito

La composizione dell’esecutivo a Termoli tarda, mentre i problemi della città si fanno impellenti e c’è da organizzare pure il cartellone estivo. Finora il sindaco, eletto 12 giorni fa, ha ascoltato i coordinatori dei partiti di maggioranza, a cominciare dalla Lega di Mazzuto che rivendica due assessorati. Primi malumori, richieste al rilancio e problema della rappresentanza femminile in Giunta: probabili due caselle per Rita Colaci (Lega) e Silvana Ciciola (Fratelli d’Italia)

Antonio Battista azzera la giunta

Un documento per smascherare i transfughi nel centrodestra

Il sindaco blocca i traditori: “Voglio sapere chi sta con me”. E rimanda a casa i 9 assessori

Antonio Battista verificherà se gli obiettivi sono stati raggiunti e la lealtà politica nei suoi confronti, per questo agli assessori sottoporrà un documento da firmare. "Voglio capire se si sono già spostati e chi pensa a vivacchiare. Non c'è nessuna strumentalizzazione". L'azzeramento non comporterà un rimpasto delle deleghe: chi rientrerà in giunta dunque riprenderà le proprie deleghe.