lungomare nord

I lidi di Termoli che non riapriranno

Effetti collaterali

La crisi del Covid stronca due storici lidi termolesi: l’Oasi di Giorgione e l’Aloha non riapriranno

A pochi giorni dall’inizio della stagione balneare alzano ‘bandiera bianca’ due stabilimenti storici di Termoli. Sul lungomare nord non riaprirà l’Aloha, lido frequentatissimo il cui proprietario, Franco Faletra, dopo 26 anni ha deciso di non lavorare per l’estate 2020. “Il Covid ci ha dato la mazzata finale. Sono troppe le difficoltà, proverò a vendere perché da solo non riesco più ad andare avanti”. Stessa amara sorte per il lido 'Oasi' di Giorgione, longeva attività sulla spiaggia di Rio Vivo, che attualmente versa in uno stato di totale abbandono. Sono loro le prime ‘vittime’ dell’economia estiva termolese