Quantcast

lockdown

bottiglie di birra vuote montecilfone

Cronache

La “movida violenta” è anche di coppia: calci e pugni in un bar fra fidanzati. Aumentano le risse fra giovani

E’ accaduto in un paese del BassoMolise alcuni giorni fa: un ragazzo e una ragazza si sono picchiati in un locale pubblico, e lei naturalmente ha avuto la peggio riportando anche un dito fratturato. Ma non è seguita una denuncia di parte e il caso non è (ancora) oggetto di indagine. E’ solo l’ennesimo episodio riferito dalle cronache in questo periodo segnato da un fenomeno che passa sotto il nome di “malamovida” e che trova le sue micce esplosive nell’abuso di alcol, sostanze e, a detta di molti esperti, nello stress da lockdown che ha colpito soprattutto i ragazzi.

Corso nazionale via adriatica piazza Monumento poca gente termoli

"non dimenticheremo"

I vostri racconti – Vito: “La mia quarantena un anno dopo”

Vito Mancini, un anno dopo aver raccontato su queste pagine la sua esperienza di quarantena, torna a scrivere e dà voce al disincanto, alla mestizia e alla rabbia di tanti. Il suo racconto di un anno di lockdown è disilluso ma tremendamente vicino al comune sentire di tanti molisani, oggi stanchi e provati. "Ma non dimenticheremo..."