interrogatorio

zeoli

Il caso di genzano

Bimba massacrata di botte, Zeoli interrogato di nuovo nega la violenza sessuale poi tace: attesa la svolta

Federico Zeoli, in carcere a Rebibbia per i fatti di Genzano, ieri è stato interrogato su richiesta del Pm ma l’indagato, difeso dall’avvocato Silvio Tolesino, si è avvalso della facoltà di non rispondere negando gli abusi a carico della piccola. Il legale: “Siamo vicini alla chiusura delle indagini e quindi, d’accordo con il mio cliente, preferiamo aspettare la completezza degli atti per esporre la nostra posizione riguardo alle circostanze contestate. Un fatto è oggettivo: ci sono aspetti oscuri sui cui chiederò chiarezza e circospezione in fase dibattimentale. E non escludo risvolti importanti”

Incendio casa San Giovannello

Violenza di capodanno

Stupra la sua migliore amica, interrogato il 20enne. Indagini continuano su abiti e tracce biologiche

L’avvocato Maria Assunta Baranello, che difende l'indagato, non parla di quanto accaduto in questa fase d’indagine. Agli atti resterebbero quindi i certificati dell’ospedale che parlano di abuso, il sequestro di elementi probanti e le dichiarazioni degli amici sentiti come persone informate dei fatti: “Hanno lasciato il locale insieme” . Sequestrati gli abiti lacerati della ragazza che ha denunciato la violenza

PNsport

Njambè

Calciomercato dicembrino

Campobasso, Njambè ed Energe fanno le valigie. In arrivo l’esterno d’attacco Barlafante

Primi addii in casa rossoblù: via i due giocatori che hanno deluso le attese. L’attaccante ex Alba Adriatica è stato utilizzato soprattutto nella prima parte senza lasciare segni tangibili mentre l’under non è mai stato preso in considerazione da mister Cudini. In entrata, si parla del calciatore del Giulianova che nella scorsa stagione realizzò un grande gol da avversario…

Sangiustese-Campobasso anticipata a sabato: si gioca a Civitanova Marche foto