guardia medica ambulatorio sanità

La querelle

La ‘guerra’ dei rimborsi: guardie mediche pronte al ricorso contro Asrem e commissario

Dottori e sindacati studiano le 'contromosse' dopo il decreto del commissario ad acta Angelo Giustini che li obbliga a restituire le indennità percepite dal 2007, dopo la firma dell'Accordo integrativo regionale che recepiva l'intesa nazionale e finito nel mirino della Corte dei Conti. Per la Fimmig "chiedono i soldi indietro alle guardie mediche ma non si considera che svolgono un lavoro disagiato, di notte o durante le feste, un lavoro rischiosissimo per la incolumità personale" nè si tengono in considerazione "i costosissimi turni aggiuntivi in ospedale pagati dall'Asrem 70 euro all'ora".

guardia medica ambulatorio sanità

La querelle

Rimborsi alle guardie mediche, scoppia il caso. L’Asrem rivuole i soldi, i dottori non ci stanno: “Avevamo firmato un contratto”

Operatori sanitari in agitazione dopo la pubblicazione del decreto con cui il commissario alla sanità 'ordina' all'Asrem di recuperare le indennità "indebitamente percepite". In realtà la corresponsione delle indennità era stata prevista nell'Accordo regionale approvato nel 2007 dall'allora giunta Iorio e successivamente finito sotto la lente della Corte dei Conti e della Guardia di Finanza. "Ci stanno facendo sembrare dei ladri - dicono i dottori - quando noi avevamo firmato un regolare contratto".