indagini

maria melfi collage

Auto contro moto

Schianto sulla Bifernina costato la vita a Maria Melfi, la Procura dice sì alla perizia. Il marito della donna è fuori pericolo

Lo studio legale cui si sono affidati i familiari di Maria Melfi, la 51enne di Morrone del Sannio che ha perso la vita nel tragico schianto avvenuto l'11 luglio sulla SS 647, ha ottenuto il sì del Pm per la perizia cinematica. Le indagini vanno avanti per appurare eventuali responsabilità in quello scontro auto-moto avvenuto all'altezza del bivio per Colle d'Anchise. Intanto il marito della donna è stato giudicato fuori pericolo

monnezza san martino

Lo scandalo

Dopo 4 mesi la monnezza della mala è ancora lì. Il sindaco di San Martino chiede incontro in Procura: “Ci costituiremo parte civile”

Gianni Di Matteo in attesa da oltre un mese di essere convocato dagli inquirenti per conoscere a che punto sono le indagini sulle tonnellate di rifiuti speciali scaricati nelle campagne bassomolisane durante il lockdown. Dietro la longa manus della criminalità organizzata. Si attende anche la rimozione delle montagna di rifiuti, che inquinano la terra esposte alle intemperie.   

Polizia Cardarelli tamponi bambini campus

Padre giancarlo: "la parrocchia non c'entra"

Nuovo tampone su 50 bambini e istruttori del campus. Indagini chiuse, sanzione per violato obbligo di quarantena

In mattinata la Asrem ha sottoposto al secondo tampone una cinquantina tra bambini iscritti al campus e istruttori. In coda anche decine di parrocchiani e persone legate alla chiesta chiamate per lo screening. Qualche genitore protesta: "Hanno mischiato tutti". La Digos ha concluso gli accertamenti sul focolaio di importazione e inviato gli atti in Procura. Ora spetat al magistrato ipotizzare reati. Sicuramente scatterà la sanzione amministrativa per i coniugi venezuelani, da pagare in solido con il sacerdote e il responsabile del movimento neocatecumenale. La causa: mancato rispetto dell'obbligo di registrazione alle autorità sanitarie e di quarantena fiduciaria.

Pino Digiorgio collage

Campobasso

Pino, destino tragico: la moto acquistata solo 10 giorni prima dello schianto. Giovedì autopsia, poi i funerali

Il magistrato ha dato l’incarico al medico legale per chiarire se dietro l’impatto della moto guidata dal 42enne Pino Digiorgio abbia giocato un ruolo importante un malore improvviso. Sicuramente, ricostruiscono gli inquirenti di Morcone che hanno sequestrato la Honda, non ha visto la curva del sottopasso prima di andare a sbattere con violenza contro il muro perché non ci sono segni di frenata.