Quantcast
vaccini somministrazione

Il bollettino

26 maggio – 11 contagi, prima dose vaccino a un maggiorenne su due: immunità possibile entro l’estate. Lunedì prenotazioni dei 40enni

Un nuovo ricovero ma anche una dimissione: il saldo è zero, i pazienti in ospedale (al Cardarelli) restano 15. Oggi risale il tasso di positività con 11 nuovi casi accertati su 496 tamponi. 19 i guariti. Buone notizie sul fronte vaccini: arrivate le scorte settimanali di Pfizer, la campagna non rallenta. Entro l'estate, secondo la previsione rappresentata dai numeri, il Molise potrebbe raggiungere l'immunità.

Scutellà Massimiliano

L'intervista

Le varianti infinite del virus, il microbiologo: “Immunità improbabile, dati in calo di oggi effetto dei vaccini”

Intervista al dottor Massimiliano Scutellà, microbiologo responsabile del Laboratorio di Biologia molecolare del Cardarelli. Dal report redatto e che dà conto del sequenziamento di oltre 1000 campioni è emersa la preponderanza della variante inglese e una piccola percentuale (4 casi) di variante brasiliana. Ma qual è la prospettiva futura? Cosa dobbiamo aspettarci dalle migliaia di mutazioni del virus? E il vaccino può vedere compromessa la sua efficacia?