medici

Lo strazio di una famiglia

Operazione alla carotide finisce in tragedia: “È entrata sana, è uscita come un vegetale”. Il figlio disperato prepara la denuncia

Un caso avvenuto alla Fondazione Gemelli Molise quello raccontato, col supporto di documenti clinici, da una famiglia residente in un Comune dell’area frentana. Una donna di 70 anni è stata operata lo scorso 5 giugno: doveva essere un intervento “semplice”, di routine, ma qualcosa è andato storto: la signora non parla, non reagisce, ha perso l’autosufficienza. Ora è ricoverata a Pozzilli, mentre i figli stanno preparando la denuncia in Procura.