ginecologia

ospedale-san-timoteo-151740

Ospedali nel caos

Il Punto nascite sparisce dal Piano Sanitario: non si partorirà più a Termoli. Otorino, 1500 in lista d’attesa

Nel nuovo Piano Operativo Sanitario del Molise, depositato a Roma ma ancora "segreto", drastico ridimensionamento di tutti gli ospedali molisani tranne il Cardarelli di campobasso. La denuncia del Comitato San Timoteo: il reparto di Ginecologia di Termoli non esiste più nel nuovo Piano Operativo in fase di ultimazione. Il fatto che non sia stato fatto nemmeno il concorso da primario suffraga una indiscrezione che i vertici Asrem non hanno smentito. Nicola Felice delinea un quadro fosco per il futuro della sanità locale. E il reparto di Otorino muore, malgrado la petizione. Con lo spauracchio che il Molise possa dover restituire finanche i fondi della solidarietà delle altre regioni.

vincenzo-bifernino-159785

Termoli

Il ginecologo processato per visite gratuite durante turni di servizio massacranti: “Non mi sento colpevole”

Vincenzo Bifernino, medico ora in pensione del San Timoteo, racconta la sua storia professionale in relazione al processo che lo vede imputato e condannato, seppure lievemente, in primo grado. "Sono stato accusato di aver svolto “attività privata, benché gratuita,” ossia, di aver effettuato visite mediche in modo gratuito durante l'orario di servizio, per le quali tuttavia esiste una apposita deroga prevista dal contratto. E' un’accusa completamente diversa dal fare le visite in nero, direi che è agli antipodi”. La sua vicenda è anche l'occasione per parlare dei turni disumani in reparto. I medici venivano chiamati a operare anche se in malattia, come accaduto a Bifernino.