Fiat coronavirus

Le misure anti contagio

Mascherine, distanziamento sociale e temperatura: Fiat vuole ripartire. “Ma fuori dai cancelli gli operai-pendolari rischiano”

Fca Fiat e parti sociali hanno sottoscritto un accordo sulle misure da adottare per rendere sicuro il lavoro in fabbrica in vista di una graduale ripartenza dell'attività produttiva. Anche nello stabilimento termolese, chiuso dal 23 marzo scorso, ci si prepara a mettere in atto le regole anti contagio: mascherine obbligatorie, misurazione della temperatura corporea all'ingresso, stop alle pause collettive e sanificazione nei reparti tra i provvedimenti citati nelle linee guida. Ma per raggiungere la fabbrica molti operai utilizzano i mezzi pubblici e c'è preoccupazione perché gli autobus sono vecchi, sporchi e sovraffollati.