estate termolese

presentazione libro estate termolese

Presentato il libro

Bagni, svaghi e maldicenze: il turismo balneare visto dai periodici molisani

La vita sulla spiaggia termolese tra Ottocento e Novecento raccontata da corrispondenti e inviati dei giornali locali. Come la “gioventù dorata” di Termoli, del Molise e loro amici, le cui famiglie spadroneggiavano nei paesi, combatteva la noia tra serate danzanti, cene e pranzi sulla “rotonda” del Nettuno, pettegolezzi e amorazzi. Una serata densa e di obiettivo interesse culturale, che ha visto attraverso l’eccezionale presenza dell’arcivescovo Leo Boccardi, originario di San Martino in Pensilis e Nunzio apostolico in Iran, richiamare nel suo saluto i temi gravidi di pericoli insiti oggi nelle vicende del Medio Oriente.

estate termolese corso

Il turismo non decolla

Da Campobasso a Termoli per relax e divertimento, ma i turisti si lamentano: “Niente da fare, qui ci annoiamo”

Si sta concludendo un luglio deludente per i turisti (fra cui molti campobassani proprietari di una casa vacanza) che quest'anno si sono recati nella città adriatica per godersi le vacanze estive: pochi servizi ed eventi. "La sera ci annoiamo, non c'è niente da fare", dicono. Sembra che ci sia un calo generalizzato della presenze supportato pure dalla penuria di affari degli ambulanti: "Quest'anno si vende poco, c'è più gente a Vasto".

notti-selvagge-155108

Video-documentario

Certe Notti (Selvagge). Quando Roberti e Di Francia montavano i bancali per Rossana Casale, e tutta Termoli ballava foto video

Gli anni indimenticabili della discoteca più famosa della città raccontati da Antonella Ribuoli, cuore e cervello di un progetto avviato nel 1992 “per divertimento, perché a Termoli non c’era nulla all’epoca”, andato avanti fino al 2015 nell’hotel Modena sul litorale nord. Da Notti Randage e Notti Selvagge, dal jazz bar alle serate caraibiche: storia di un locale che ha fatto la storia. E dei suoi protagonisti, alcuni dei quali nel frattempo sono perfino diventati sindaco.