Stazione treni Campobasso egiziano

Viaggi da incubo

Il treno si rompe e viene soppresso, proteste e caos. “Operatori rischiano aggressioni”

Il regionale delle 6.50 diretto a Roma non è più partito a causa di un guasto. Impossibile riparare il mezzo: le officine sono a Benevento. Oggi a far infuriare i viaggiatori è stata l'assenza del pullman sostitutivo che solitamente viene almeno garantito. La situazione è al limite: "I macchinisti e gli operatori mi hanno raccontato che ogni giorno vengono anche aggrediti dai passeggeri per le ricorrenti disfunzioni", racconta un professore a Primonumero.