droga

Campobasso

Le madri dei tossicodipendenti: “La droga? Cavolo, la scoprono adesso! Eppure noi lottiamo sole da anni”

Genitori in trincea denunciano la carenza di servizi adeguati per far fronte all’emergenza. “Al SerD oltre al dirigente costretto a fare l’ambulante su 5 sedi territoriali c’è un solo medico per 1300 utenti. Non ci sono assistenti sociali. Gli psicologi restano chiusi nelle loro stanze e non conoscono i ragazzi. L’overdose? Qualche ora per stabilizzare il malcapitato in ospedale e lo rispediscono a casa, senza cure né niente. E manca una seria politica di sostegno alla famiglie. Siamo abbandonati a noi stessi e alla sorte dei nostri figli. La repressione, senza queste cose alla base, è fallimentare”.