dipendenza

polizia

Campobasso

Picchiò la mamma per droga, dà di matto in comunità e sfascia tutto: arrestato di nuovo

Quella madre, dopo l’ennesima aggressione da parte del figlio ostaggio della tossicodipendenza, si era vista costretta a chiedere aiuto al 113 che lo arrestò su richiesta della procura e disposizione del Gip. Dopo il tempo necessario trascorso in carcere era poi stato inserito in Comunità per coltivare una nuova speranza di guarigione, invece anche lì è esplosa rabbia e violenza, tanto che gli operatori sono stati costretti a chiedere nuovamente l’intervento della polizia

slot machine

Mozione in consiglio regionale

Comuni, Regione e scuola uniscono le forze per dire no al gioco patologico

Approvata all'unanimità una mozione per disincentivare la ludopatia in Molise: ai Comuni il compito di ridurre le aperture di sale da gioco, logo 'no slot' a bar e locali che non installano macchinette e concorso di idee per coinvolgere il mondo della scuola nella prevenzione del cosiddetto gioco patologico.

eroina fumata

Campobasso

Trasforma la fidanzata in schiava dell’eroina. Lei ha soltanto 16 anni

Un trentenne di Campobasso è indagato insieme ad altri tre giovani del capoluogo – tra i 19 e i 25 anni - per spaccio di droga ad una minore. Denunciato per furto e uso indebito delle carte bancomat, aveva costretto la sedicenne a rubare dai conti correnti dei genitori somme fino a diecimila euro. Obbligata a trafugare anche gioielli e preziosi in casa