Quantcast

denuncia

San Timoteo utic rianimazione cardiologia

Termoli

Il padre malato, 2 mesi dopo nessuno in ospedale ha letto l’holter cardiaco. Sanità nella bufera: “Che vergogna, fate le passerelle e non ci curate”

La figlia racconta quanto accaduto all’ospedale San Timoteo, dove si è recata ieri mattina per avere il referto sull’holter cardiaco messo al padre dall’8 al 9 aprile. “Nessuno lo ha ancora letto e non me lo possono dare, intanto mio padre è grave e rischia la vita”. Francesca Cantoro chiede risposte alla politica, alla struttura commissariale e alla Asrem: “Possibile che ci siete solo quando si tratta di inaugurare moduli di terapia intensiva mai usati e non vi preoccupate di garantire il diritto alla cura?”