deleghe

Aida Romagnuolo

Politica

Aida Romagnuolo, assessora mancata: no all’offerta di Toma per la delega al Lavoro e Sociale

Temendo che la fragile tregua potesse essere subito minata, il governatore ha convocato la consigliera dissidente in via Genova per un incontro chiarificatore. Confronto che alla fine è stato rimandato a causa di un malanno stagionale dell'ex esponente leghista, a cui il presidente avrebbe offerto il posto di Mazzuto e le deleghe al Lavoro e alle Politiche sociali. Una offerta però respinta, almeno per ora: Romagnuolo avrebbe chiesto del tempo per riflettere.

Giunta Roberti Ferrazzano Ciciola Barile Colaci Mottola

Squadra pronta

Fatta la Giunta, ecco le Deleghe. L’Urbanistica resta al sindaco. “Già affrontate emergenze sanità, rifiuti e acqua” fotogallery video

Vincenzo Ferrazzano avrà i Lavori pubblici, Rita Colaci l’Ambiente, Silvana Ciciola il Sociale, Giuseppe Mottola il Bilancio e Michele Barile il Turismo. “Siamo già al lavoro dal giorno dopo la proclamazione” le parole del sindaco, parso particolarmente nervoso. "Ci boicottano dall'inizio, ma siamo abituati". Ha liquidato con una battuta i malumori degli esclusi dall’esecutivo. “Mal di pancia? Le farmacie sono aperte”

Incendio casa San Giovannello

Regione molise

Mini rimpasto ma solo di deleghe: Toma conferma gli assessori. La politica che cambia tutto per non cambiare niente fotogallery video

Dieci giorni dopo l'azzeramento delle deleghe, il capo del governo regionale ha annunciato oggi - 15 gennaio - in Consiglio regionale le nuove funzioni della sua squadra di governo. Poche le novità, il presidente tiene per sè Protezione Civile, Risorse Umane ed Enti locali prima nel ventaglio di competenze rispettivamente di Nicola Cavaliere (Forza Italia), Luigi Mazzuto (Lega) e Vincenzo Niro (Popolari per l’Italia). Ampliate solo le funzioni del sottosegretario Quintino Pallante che ancora non ha lasciato la presidenza della Quarta commissione. Basterà a bloccare le aspirazioni di un posto nell'esecutivo dei dissidenti?