Decreto Milleproroghe

Donato Toma e Vincenzo Niro treni

Nuovi veleni a palazzo

La superstrada riapre le crepe in maggioranza. Toma ‘sfiducia’ Niro: “Non ne sapevo nulla” video

Lo stop all'infrastruttura depennata dal decreto Milleproroghe riaccende i mal di pancia nella coalizione di centrodestra. Mentre qualcuno sostiene di aver visto circolare il documento martedì scorso in Consiglio regionale, il governatore accusa: "L'emendamento non è roba mia, dovete chiedere all'assessore Niro". Lui: "No comment", poi attacca il parlamentare M5S Antonio Federico e il capogruppo del Micaela Fanelli.

Battista D'Apollonio

Progetti & veleni

Periferie, Conte: “Finanziamo opere concrete, non le chiacchiere”. Ma i soldi rischiano di arrivare fra 3 anni

Governi e Comuni in cerca di una mediazione per 'recuperare' le risorse destinate alla riqualificazione delle periferie e cancellate dal decreto Milleproroghe. Da Palermo il premier Conte sottolinea: "Io ho assicurato il modo per recuperare i finanziamenti per consentire ai progetti già deliberati di essere realizzati”. Il sindaco di Campobasso: "Siamo fiduciosi".