Quantcast

debiti

Corte dei Conti Campobasso

J'accuse

Associazione dei sindaci contro la Regione: “Voi gestite male e noi paghiamo le conseguenze”

Dopo le criticità evidenziate dalla Corte dei Conti arrivano pesanti accuse da Ali. Il presidente Valente punta il dito contro il vertice di via Genova per i ritardi dei pagamenti alle imprese che realizzano opere pubbliche e che spesso i Comuni, con i loro magri bilanci, devono anticipare. "Se i sindaci agissero con la vostra stessa disinvoltura nella gestione dei soldi pubblici sarebbero immediatamente colpiti politicamente dalle opposizioni e dagli stessi cittadini. E anche la Procura sarebbe meno benevola di come è con voi".

Giudizio parifica Regione Molise

Il giudizio della corte dei conti

Conti della Regione in rosso: come se ogni molisano avesse 1.600 euro di debiti. E la sanità peggiora

Giudizio negativo da parte dei giudici contabili sul rendiconto 2020 della Regione Molise nell'udienza pubblica di parificazione che si è svolta questa mattina eccezionalmente all'ex Gil di Campobasso. Sanità, trasporto pubblico ("serve una riforma urgente"), consulenze e società partecipate i punti più critici. La Corte dei Conti 'promuove' il bilancio ma invia gli atti all'Anticorruzione e chiede l'intervento della Corte costituzionale sulla legge relativa all'Area quadri

soldi (foto canestrinilex.com)

Sprechi e risparmi

Troppi debiti al Consorzio industriale: i Comuni devono ripianarli. A Trivento più tasse e la giunta rinuncia allo stipendio

Anche il Comune di Baranello ha ricevuto il decreto ingiuntivo dall’ente consortile commissariato da cinque anni a causa di una gigantesca voragine finanziaria seguita a una gestione costosissima, sprechi, soci indietro con le quote e i costo del depuratore. Anche il sesto commissario nominato dalla politica, l’avvocato Claudia Angiolini, prosegue, come i suoi predecessori, a fare recupero crediti per ripianare quel buco da 11 milioni di euro. Ma l’operazione rischia di avere gravi conseguenze sui cittadini e sulle aziende che fanno parte del Consorzio. E intanto la riforma non c’è ancora.