danneggiamento

parco della memoria

Campobasso

Troppe pene accumulate, Manolo Lupicino torna in carcere. Dovrà restarci fino al 2030

Il fruttivendolo 42enne di Campobasso deve finire di scontare una condanna di quasi 24 anni di reclusione per diversi reati, tra cui estorsione e riciclaggio. Tre mesi fa aveva partecipato all'avviso di gara del Comune per la gestione del "Parco della memoria" di via XXIV Maggio e aveva vinto. L'altolà della squadra mobile ha poi costretto il Comune a rivedere la legittimità dei criteri di assegnazione