comitato

Iacovino zoom

Testimonianze e diffide

Pazienti covid “morti di stenti”, il comitato denuncia l’inferno in ospedale e prepara la richiesta di accesso agli atti

L’associazione che unisce i familiari delle persone morte col covid al Cardarelli, che ha già raggiunto oltre venti partecipanti, è determinata a ottenere la verità. Cosa è accaduto ai loro cari? Annunciata dall’avvocato Vincenzo Iacovino l’imminente richiesta di accesso agli atti per ricostruire le drammatiche storie di molisani deceduti: “Sono venute meno assistenza e condizioni di ricovero umanamente adeguate”. Sotto accusa anche i dati epidemiologici inviati a Roma.

Telefonino ospedale covid

Oggi su zoom

“I nostri cari morti di Covid privati della dignità”. Nasce il Comitato Vittime, che chiede verità: “Chi ha sbagliato deve pagare”

Si costituisce formalmente oggi 4 dicembre, sotto il patrocinio legale dell’avvocato Vincenzo Iacovino, il comitato “Dignità e Verità per le vittime Covid” . L’obiettivo è quello di far luce sulle vite dei defunti e sulle eventuali responsabilità delle istituzioni. “Siamo molto addolorati – spiega Francesco Mancini, il presidente - ma anche molto arrabbiati, riteniamo che è venuto meno il diritto alla salute, quel diritto scolpito anche nella Costituzione italiana”.

Alberi eucalipti strage

Campomarino

Eucalipti tagliati a migliaia, anche quelli con tronco sopra gli 80 cm. “Reato firmato dalla Provincia, nessuno ha vigilato”

Il Comitato Madre Natura, presieduto da Alessio di Majo Norante, con l’Associazione “L’altra Italia” di Filippo Poleggi, fornisce le prove con la misurazione dei fusti tagliati, prospettando un crimine ambientale. Annunciato un esposto denuncia contro la Provincia di Campobasso e la mancata tutela da parte del Corpo Forestale dello Stato, oltre a una petizione al Comune di Campomarino per ottenere la tutela legale degli alberi.