Casalesi

operazione galaxy

La 'cupola' a isernia

Maxi frode internazionale di auto: 8 mln di Iva evasa e legami con la camorra. Truffati imprenditori e noti calciatori foto video

L'operazione Galaxy che ha portato all'arresto di 23 persone è partita dopo una segnalazione dell'Agenzia delle Entrate a cui era stati presentati documenti falsi relativi all'acquisto di un'auto di lusso. Dopo un anno di indagini condotte dalla Guardia di Finanza e coordinate dalla Procura di Isernia, è stato scoperto un sistema criminale che aveva allestito una stamperia per riprodurre atti falsi e aveva agganci in Europa, oltre che con i clan dei Casalesi e della camorra. "Il sodalizio aveva sfruttato la mancanza di comunicazione tra gli archivi informativi automobilistici dei Paesi dell'Unione europea", è stato detto in conferenza stampa.

carabinieri-blitz-138943

Relazione della dia

Infiltrazioni mafiose: nella banda del bancomat arrestata a Larino il figlio del boss Lanza di Foggia. Attività della costa a rischio riciclaggio

Savino Lanza, appartenente di spicco al clan Moretti-Pellegrino-Lanza di Foggia, finì in manette il 7 giugno scorso a Larino, per gli assalti ai bancomat. La presenza della criminalità organizzata nella nostra regione viene rilevata anche in negozi e ristoranti collegati ai traffici illeciti, oltre a tracce di cosche calabresi e sequestri ai danni dei Casalesi