camorra

operazione galaxy

La 'cupola' a isernia

Maxi frode internazionale di auto: 8 mln di Iva evasa e legami con la camorra. Truffati imprenditori e noti calciatori foto video

L'operazione Galaxy che ha portato all'arresto di 23 persone è partita dopo una segnalazione dell'Agenzia delle Entrate a cui era stati presentati documenti falsi relativi all'acquisto di un'auto di lusso. Dopo un anno di indagini condotte dalla Guardia di Finanza e coordinate dalla Procura di Isernia, è stato scoperto un sistema criminale che aveva allestito una stamperia per riprodurre atti falsi e aveva agganci in Europa, oltre che con i clan dei Casalesi e della camorra. "Il sodalizio aveva sfruttato la mancanza di comunicazione tra gli archivi informativi automobilistici dei Paesi dell'Unione europea", è stato detto in conferenza stampa.

coca

Campobasso

La longa manus della camorra dietro quei 7 milioni di coca all’anno consumati in provincia

I numeri elencati nella recente conferenza stampa del capo della procura Nicola D’Angelo vanno oltre la “crociata” intrapresa contro il pauroso consumo di sostanze stupefacenti che continua a distruggere intere famiglie. Sei chili di polvere bianca al mese, per un guadagno giornaliero di circa 20mila euro, significano un tale profitto su base annua che conduce inevitabilmente ad ipotizzare la gestione di un cartello criminale organizzato. E nel Molise centrale è quello della camorra, che usa gente del posto per lo spaccio, poi ricicla il denaro in attività apparentemente legali