Metanodotto

Montecilfone

Due società vogliono il gasdotto nel bosco. Sindaco dice no a Snam, ma per la Sgi “non si può più fare nulla”

Giorgio Manes, eletto lo scorso 26 maggio a Montecilfone, spiega a Primonumero.it che il diniego al passaggio del gasdotto nel bosco non si riferisce all’opera già autorizzata del metanodotto Larino-Chieti, i cui lavori inizieranno a settembre, bensì a un nuovo progetto di una seconda società intenzionata a passare coi tubi nel bosco collinare. Intanto Società Gasdotti Italia ha tracciato il percorso e avviato il centro stoccaggio.