Quantcast

bimbo discriminato

Studenti genitori figli scuola termoli

Campobasso

Sviste e intoppi burocratici, mensa negata a scuola a un bimbo di 6 anni. “E’ discriminazione”

Il piccolo, che frequenta la prima elementare in un istituto comprensivo della città capoluogo, vittima inconsapevole di un rimpallo di responsabilità, della burocrazia e di una eccessiva fiscalità. Per due volte gli è stato negato un pasto caldo perchè la domanda di adesione alla mensa non risultava inviata al Comune che garantisce il servizio mediante una ditta esterna, la Dussmann.