Quantcast

autoriciclaggio

palazzo Londra vaticano Torzi

Il palazzo di londra

La Cassazione ha annullato l’arresto del broker Gianluigi Torzi per autoriciclaggio

La vicenda è quella dell'immobile londinese del Vaticano e del presunto "ricatto" al Papa da parte del broker molisano che vive a Londra. La Corte di Cassazione ha annullato, con dispositivo del 12 ottobre, l'ordinanza del Tribunale del Riesame di Roma che aveva confermato l'arresto di Torzi emessa dal Gip di Roma. L'ipotesi di reato è autoriciclaggio del denaro ottenuto dal Vaticano per acquistare il palazzo londinese in Sloane Avenue.

vaticano

Inchiesta del vaticano

Arrestato a Londra broker Torzi, la difesa chiede libertà su cauzione: “Non c’è pericolo di fuga”

Dopo l'ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura di Roma, Gianluigi Torzi è stato sottoposto a misura restrittiva per emissione e annotazione di fatture per operazioni inesistenti e per autoriciclaggio. Il difensore Marco Franco è convinto che sarà accolta la richiesta di remissione in libertà e il finanziere affronterà il processo relativo all'acquisto del palazzo di Sloane Avenue del Vaticano da uomo libero.