autopsia

Obitorio

Termoli

Indagini sul neonato morto e sui soccorsi. “Stava bene, poi cosa è successo?”. Ore di angoscia e dolore per la famiglia

Il piccolo, nato appena un mese fa prematuro, era stato dimesso il 29 ottobre scorso dalla Terapia Intensiva neonatale di Chieti con un referto positivo, e visitato pochi giorni fa da un pediatria che aveva confermato le “buone condizioni”. Poi la crisi respiratoria, e la chiamata notturna dei genitori al 118, che non ha potuto fare nulla. Il decesso certificato in ospedale, dove L.C. è arrivato cadavere. Ora si attende l’autopsia che il magistrato di Larino sta per disporre. Intanto sequestrata la cartella clinica dai carabinieri dopo l’esposto della famiglia.