autobotti

acquedotto-rotto-a-campobasso-158735

Disagi da campobasso a baranello

Crisi idrica causata da una rete realizzata 40 anni fa. L’ira di famiglie e commercianti: “Assurdo” foto video

Operai dell'impresa incaricata da Molise Acque al lavoro da questa mattina per sostituire le tubatura rotta per due volte nel giro di poche ore. "Purtroppo le condutture sono vecchie", ma i residenti sono esasperati: "Disagi enormi soprattutto per chi bambini e anziani. È inconcepibile che nel 2019 per cambiare un tubo ci vogliano giornate intere". E in tarda mattinata acqua a singhiozzo anche nell'ambulatorio di via Toscana. Problemi a Ripalimosani e Baranello.

autobotte-vvff-158719

La crisi idrica di campobasso

Mezza città senza acqua da oltre 36 ore. Cittadini esasperati, il Comune attiva autobotti foto video

Alle 4 circa di questa mattina, 16 settembre, si è verificata una nuova rottura nella zona di Fossato Cupo. Per alleviare i disagi delle famiglie saranno attivate autobotti a Santo Stefano, Coste di Oratino e nella zona industriale del capoluogo per consentire alle famiglie di rifornirsi di acqua. Il Municipio: "Non sappiamo quando rientrerà l'emergenza, ma i lavori sull'Acquedotto molisano destro sono di competenza di Molise Acque".

torrino guardialfiera

Prelievi arpam a guardialfiera

Alga tossica fa marcia indietro: “Nessuna traccia nell’acqua in uscita”. Ma la crisi idrica continua

L’acqua erogata da questa mattina, seppure con flusso ridotto, tra Larino, San Martino in Pensilis e Ururi, è quella dell’acquedotto Molisano Centrale che arriva nel serbatoio di Monte Arcano. Una decisione necessaria per scongiurare l’emergenza idrica di questi giorni, presa con coraggio durante la notte dal Presidente di Molise Acque e dal suo staff.