Quantcast

arresti domiciliari

tribunale larino allarme bomba

Guglionesi

L’imprenditore arrestato torna libero. “La cocaina non era mia, altri hanno le chiavi di quel deposito”

Ieri pomeriggio il 45enne titolare di una nota impresa edile ha ottenuto dal Gip di Larino l'obbligo di dimora in sostituzione della misura degli arresti domiciliari. Al termine dell'interrogatorio di garanzia l'arresto è stato convalidato. L'uomo ha fornito una versione diversa agli inquirenti: "La cocaina trovata nella cassetta non mi appartiene, è di una persona che ha le chiavi del magazzino perquisito".