Quantcast

amministrative 2020

Toma e Contucci

Veleni e spaccature

La sconfitta dei dissidenti e la vittoria della candidata di Toma: il voto riaccende i veleni nel centrodestra

Il risultato delle Amministrative fa scattare la resa dei conti nel centrodestra molisano che ha vinto solo a Montenero di Bisaccia, dove Simona Contucci è stata apertamente sostenuta dal presidente della Regione. Delusione a Bojano e Agnone, dove sono stati sconfitti i candidati appoggiati da Gianluca Cefaratti, Salvatore Micone e Andrea di Lucente, tre esponenti del cosiddetto gruppo dei 'dissidenti'. "Questo centrodestra è lacerato, basta con le vecchie logiche", il commento del consigliere dei Popolari.

Micaela Fanelli e Vittorino Facciolla Pd

Amministrative e nuove intese

Pd-M5S, alleati a Montenero e rivali ad Agnone. Facciolla guarda al futuro e alle Regionali: “Insieme contro i sovranismi”

Montenero di Bisaccia come laboratorio per sperimentare la nuova alleanza tra democratici e pentastellati in vista dei nuovi appuntamenti elettorali e in particolare delle Regionali che si svolgeranno fra due anni. Per il segretario del Pd, l'intesa raggiunta nel paese bassomolisano può essere un primo passo: "Siamo soddisfatti di questa nuova collaborazione per il nostro Molise”. Campobasso ha fatto da apripista all'intesa giallorossa.