acquedotto

acquedotto-molisano-centrale-134543

La svolta attesa da anni

L’acqua delle sorgenti di Rio Freddo arriva a Termoli: giornata storica, il Molisano Centrale è in funzione foto

L’acqua che arriva nelle case dei termolesi e dei cittadini di Campomarino da due giorni è quella delle sorgenti di Bojano, pura e di elevatissima qualità. Dopo Larino, Guardialfiera, Ururi, San Martino in Pensilis e Portocannone anche la costa è rifornita dall’acquedotto i cui lavori sono iniziati 11 anni fa. “Un risultato che rende giustizia a questo Governo regionale” commenta il governatore Toma. Il presidente di Molise Acque Santone: “Ci eravamo impegnati in tal senso, a breve anche gli altri Comuni avranno acqua pura”.

Inchiesta Acqua - copertina

Acqua azzurra, acqua chiara? - inchiesta/1

Acqua di sorgente dal rubinetto, dopo 40 anni arriva il ‘miracolo’. Ma per completare il Molisano Centrale serve un altro anno

Tra qualche giorno Termoli e hinterland potranno bere l'acqua purissima del Matese. Il Molisano centrale è realtà: pensato negli anni Ottanta, progettato 15 anni fa, in fase di esecuzione da oltre un decennio fra ritardi e intoppi. Dal luglio scorso sono serviti sei Comuni del Basso Molise, a breve anche Termoli, Guglionesi e San Giacomo. Ma per il completamento c’è ancora da aspettare: ecco perchè.