Quantcast

Vincenzo Niro

Donato Toma Icons

Il documento di economia e finanza

Defr, la manovra per rilanciare il Molise in 3 anni. Turismo asse strategico, si punta sulle partite delle Nazionali

Con il via libera al Documento di economia e finanza in Consiglio regionale è iniziato l'esame del pacchetto di provvedimenti che compongono la manovra di bilancio 2021-2023 che contiene le misure per rilanciare il Molise alla luce della crisi pandemica. Tra le azioni anche la lotta all'evasione fiscale per porre rimedio ad un debito di 505 milioni e gli accertamenti sulla tassa automobilistica. Il governatore Toma: "Tracciamo la strada della ripresa post covid".

consiglio regionale

In consiglio regionale

Tregua finita in maggioranza: assessora Calenda abbandona l’Aula con Pd e M5S, Micone si astiene su mozione Iorio

Tra assenze (forse) strategiche e astensioni riprendono le ostilità in Consiglio regionale. L'assessora al Lavoro non vota l'emendamento che lei stessa aveva firmato, mentre le opposizioni decidono di non prendere parte "alle lotte interne alla coalizione". La proposta targata Iorio-Romagnuolo sbatte quindi contro il 'muro' della maggioranza che invece approva il documento di Vincenzo Niro: "Finalmente avviamo un'operazione verità, purtroppo alcuni colleghi fanno solo demagogia".

Generico marzo 2021

Privilegi e rimborsi

Auto blu con autista: da casa al lavoro non è ragione di servizio. Ma la norma è aggirabile e c’è chi se ne approfitta

I veicoli regionali e i due autisti in dotazione agli amministratori non possono essere utilizzati sul tragitto casa-sede di lavoro perché quella non è considerata una missione istituzionale. Chi vive a Venafro, come l'assessore Vincenzo Cotugno, non può arrivare nel capoluogo direttamente con l'auto blu: per aggirare i controlli dovrebbe almeno raggiungere prima una delle sedi distaccate più vicine a casa sua ma a quel punto ci sarebbe ancora l'esigenza di servizio? Il collega Vincenzo Niro, invece, che vive a Baranello dice di venire a Campobasso "sempre con la mia auto". Del resto tra indennità e rimborso extra anche in quel caso pagano i contribuenti.

Boxe

Consiglio regionale come un ring

Urla isteriche, rissa sfiorata, consiglieri come pugili: in Aula il Fight Club in giacca, cravatta e mascherina

Dai toni da stadio alle offese fino al 'regolamento di conti': si è visto di tutto e di più nella seduta di ieri sera del Consiglio regionale. La rissa per fortuna si è solo sfiorata anche se è stato richiesto l'intervento delle forze di polizia. "Fuori stanno litigando con le mani", ha denunciato l'assessore Nicola Cavaliere. Scene indecorose, che oltraggiano l'alto significato istituzionale dell'assemblea legislativa più importante della regione e nella quale siedono i rappresentanti dei molisani.