Quantcast

Vincenzo Niro

Bifernina bretella Guardialfiera

Soluzione tampone

Bifernina, viaggi meno infernali con la nuova bretella che aggira i semafori e i lavori. Aperta dal 10 luglio

E' prevista alle 9 di domani mattina l'apertura della viabilità alternativa per chi dalla costa procede in direzione Campobasso: una soluzione tampone che consentirà di evitare i cantieri sul viadotto Molise II interessato dall'operazione di messa in sicurezza necessaria dopo il terremoto del 2018. Al tempo stesso sul Molise I saranno sospesi i lavori dal 15 luglio al 15 settembre. All'incontro con i giornalisti il governatore Toma ha annunciato le novità sulla quattro corsie.

Area pedonale Rio Vivo

Termoli

Rio Vivo, altro passo in avanti per risolvere i contenziosi: Toma dovrà intervenire su Ministero e Agenzia del Demanio foto

Anche il Consiglio regionale prende posizione sulla vicenda che interessa un migliaio di persone che vive nel popoloso quartiere termolese. Approvata all'unanimità una mozione di cui la prima firmataria è Micaela Fanelli e che si inserisce sulla scia delle iniziative parlamentari già in atto. Il capogruppo dem: "Un voto ed un impegno atteso da moltissimi residenti che vivono in quella contrada, alcuni da quattro generazioni, che rischiano di dover sborsare ingenti somme di denaro e anche di perdere la casa".

Donato Toma Icons

Il documento di economia e finanza

Defr, la manovra per rilanciare il Molise in 3 anni. Turismo asse strategico, si punta sulle partite delle Nazionali

Con il via libera al Documento di economia e finanza in Consiglio regionale è iniziato l'esame del pacchetto di provvedimenti che compongono la manovra di bilancio 2021-2023 che contiene le misure per rilanciare il Molise alla luce della crisi pandemica. Tra le azioni anche la lotta all'evasione fiscale per porre rimedio ad un debito di 505 milioni e gli accertamenti sulla tassa automobilistica. Il governatore Toma: "Tracciamo la strada della ripresa post covid".

consiglio regionale

In consiglio regionale

Tregua finita in maggioranza: assessora Calenda abbandona l’Aula con Pd e M5S, Micone si astiene su mozione Iorio

Tra assenze (forse) strategiche e astensioni riprendono le ostilità in Consiglio regionale. L'assessora al Lavoro non vota l'emendamento che lei stessa aveva firmato, mentre le opposizioni decidono di non prendere parte "alle lotte interne alla coalizione". La proposta targata Iorio-Romagnuolo sbatte quindi contro il 'muro' della maggioranza che invece approva il documento di Vincenzo Niro: "Finalmente avviamo un'operazione verità, purtroppo alcuni colleghi fanno solo demagogia".