Vincenzo Cotugno

paola matteo nico romagnuolo

Consorzio industriale cb-bojano

Paralizzato dai debiti, arriva l’ennesimo commissario al Consorzio: 15mila euro a Nico Romagnuolo per fare recupero crediti

L'ex consigliere regionale di Forza Italia, messo in quarantena politica da Toma dopo la cancellazione della surroga, è l'ennesimo commissario straordinario al Consorzio industriale di Campobasso-Bojano. L'incarico che gli ha affidato il governatore durerà sei mesi e verrà pagato 15mila euro (lordi): Romagnuolo dovrà cercare di recuperare i crediti dai Comuni morosi. "Anche chi è uscito dall'assemblea societaria dovrà saldare i debiti maturati negli anni passati con l'ente consortile, le sentenze che stanno arrivando ci danno ragione".