Pino Puchetti

Collage Cardarelli Vietri Covid

Sanità & terremoto

Cardarelli o Vietri, 2 candidati a ospedale covid. Il rischio sismico potrebbe fare la differenza

Mentre al Ministero della Salute si sta valutando la scelta dei due ospedali che dovranno accogliere e curare i pazienti che hanno contratto l'infezione da nuovo coronavirus, il sindaco di Larino Puchetti difende il Vietri: "E' stato collaudato nel 2000, invece il Cardarelli presenta problematiche strutturali di ben maggiore criticità". In realtà entrambi sono stati progettati e costruiti quando la classificazione sismica non esisteva. Ed entrambi sorgono in una zona considerata a medio-alta sismicità.

Centro Covid al Vietri, l'assemblea

Sanità a un punto di svolta

La battaglia trasversale per il Vietri centro Covid può iniziare. “Momento storico, non perdiamo quest’occasione” video

Decine di sindaci, 'capeggiati' da quelli di Larino e Termoli, hanno spinto l'acceleratore su quella che si ritiene una scelta strategica e lungimirante. Ora la palla è tutta nelle mani della politica regionale, che entro il 17 giugno dovrà presentare al Ministero della Salute un piano per il Vietri centro Covid. Sotto accusa il Dg dell'azienda sanitaria, reo a detta di molti amministratori di voler boicottare il progetto. "L'Asrem non può prendere decisioni che spettano alla politica". Tutti d'accordo, non solo dal Basso Molise: "le caratteristiche tecniche e strutturali dell’ospedale di Larino, la posizione geografica, la complementarietà con l’ospedale di Termoli e le stesse esigenze della sanità molisana ne fanno la scelta ideale"

oculistica-larino-139116

Lettera al commissario straordinario

Vietri centro Covid e Infettive, il commissario Giustini avvia l’iter. Il sindaco di Larino scrive ad Arcuri: “È ospedale moderno, ha anche l’iperbarica”

Giustini avrebbe dato incarico alla Asrem, competente in materia, di stilare un piano comprensivo di costi per trasformare il Vietri di Larino in centro Covid. Secondo Facciolla, segretario Pd, "un sogno che si realizza, ora Toma spieghi in Consiglio regionale". Non demorde intanto il primo cittadino del centro frentano Pino Puchetti, forte del sostegno di 100 colleghi in fascia tricolore e del Commissario straordinario per la sanità molisana Giustini. Evitare i percorsi promiscui spostando al Vietri di Larino il centro Covid è “coerente alle linee di indirizzo predisposte dal Ministero della Salute”. Lettera al commissario straordinario per l’emergenza Covid Domenico Arcuri