piero terracina

Terracina unimol

Testimone dell'olocausto

Addio a Terracina, fra gli ultimi sopravvissuti di Auschwitz. Pochi giorni fa è diventato “cittadino” onorario di Campobasso

Aveva 91 anni e da poco il Consiglio comunale del capoluogo gli aveva conferito il riconoscimento unitamente a Liliana Segre, Giovanni Tucci e a Michele Montagano. Dopo aver dedicato trent'anni a testimoniare l'orrore dell'Olocausto e i valori della libertà e della democrazia, l'Università degli studi del Molise ha deciso nel 2015 di conferirgli la laurea honoris causa in Scienze della Formazione primaria.

Cittadinanze onorarie

Consiglio comunale di campobasso

Da Liliana Segre ai superstiti molisani: cittadinanza ai 4 sopravvissuti ai lager

Campobasso conferisce la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita che, purtroppo, da qualche settimana gira con la scorta per colpa delle minacce da parte di ignoranti. Stessa onorificenza a Piero Terracina, anche lui sopravvissuto al campo di sterminio di Auschwitz, già dottore Honoris Causa all’Unimol. Cittadinanza benemerita ai molisani Giovanni Tucci e Michele Montagano, soldati italiani che non si piegarono al nazismo e furono internati.