Nino Carpenito

nuovi-murales-al-vecchio-romagnoli-159050

Campobasso

Murales cancellati all’ex Romagnoli, veleni e polemiche. La moglie di Vincenzo Cosco: “Un colpo al cuore”

Sta suscitando reazioni veementi e amarezza la decisione di cancellare le opere dedicate ai personaggi rossoblù (Molinari, Scorrano Cosco, Biondi e Marinelli) e a “Polpetta” e Mariano Credico. Lo sfogo dei familiari dello Special Wolf: “Il dispiacere è grande, non so anche accordo c’era ma noi non siamo stati avvisati. A volte servirebbe un po’ di buon senso”. L’associazione Malatesta: “Artisti e talenti molisani sapeva bene che i murales sarebbe rimasti lì per un massimo di due anni…”. La proposta: e si venissero realizzati in un altro punto del centro?

Murales Campobasso

Il bello nei quartieri più degradati

Campobasso capitale della street art: dopo San Giovanni murales con i Misteri nel quartiere Fontanavecchia

Associazione Malatesta e Comune di Campobasso insieme per il progetto 'Imbartiamo': "Così riempiamo la città di arte". Le pareti delle case popolari di Fontanavecchia diventano la 'tavolozza' per gli artisti della street che arriveranno in città in occasione delle celebrazioni per i 300 anni dalla nascita di Paolo Saverio Di Zinno. Due di loro saranno scelti mediante un bando.