Michele Iorio

paola matteo nico romagnuolo

Consorzio industriale cb-bojano

Paralizzato dai debiti, arriva l’ennesimo commissario al Consorzio: 15mila euro a Nico Romagnuolo per fare recupero crediti

L'ex consigliere regionale di Forza Italia, messo in quarantena politica da Toma dopo la cancellazione della surroga, è l'ennesimo commissario straordinario al Consorzio industriale di Campobasso-Bojano. L'incarico che gli ha affidato il governatore durerà sei mesi e verrà pagato 15mila euro (lordi): Romagnuolo dovrà cercare di recuperare i crediti dai Comuni morosi. "Anche chi è uscito dall'assemblea societaria dovrà saldare i debiti maturati negli anni passati con l'ente consortile, le sentenze che stanno arrivando ci danno ragione".

Protesta commercianti Campobasso

Davanti al consiglio regionale

Esplode il malcontento dei ristoratori di Campobasso: “Ora aiuti concreti o moriamo. Abbiamo affitti e bollette da pagare” foto video

Oggi pomeriggio - 27 ottobre - davanti alla sede del Consiglio regionale la protesta dei titolari delle attività di ristorazione del capoluogo penalizzati dall'ultimo dpcm che impone loro la chiusura alle 18. Chiedono interventi concreti anche perchè non tutti hanno potuto usufruire dei fondi concessi nel famoso 'Click day' e chi è stato ammesso non ha ricevuto i finanziamenti. Intanto il centrosinistra chiede al sindaco del capoluogo Gravina di confermare da subito l'esenzione totale dalla Tassa di Occupazione suolo pubblico per tutto il 2021