Matteo Salvini

Lega Marone

Politica

Toma accontenta la Lega e nomina assessore il termolese Michele Marone. Deleghe al Sociale e al Lavoro

Il presidente del Consiglio comunale a Termoli è il quinto assessore regionale (esterno) della Giunta Toma. Il decreto di nomina ufficializzato nel tardo pomeriggio. Marone, esponente del carroccio, 55 anni, è l'uomo su cui il governatore e Matteo Salvini sarebbero riusciti a trovare un'intesa dopo che nei giorni scorsi si era profilato un 'duello' tra i consiglieri comunali di Campobasso Alberto Tramontano e Alessandro Pascale. Marone ottiene le stesse deleghe del suo predecessore Luigi Mazzuto: politiche del lavoro, sociale, famiglia, immigrazione

Salvini e Tramontano

Giochi di potere & giro di boa

Salvini-Toma, trattativa per un posto in Giunta. ‘Sfida’ tra due consiglieri comunali ma la crisi della Lega si aggrava

Alberto Tramontano o Alessandro Pascale: uno dei due esponenti della Lega del capoluogo potrebbe essere nominato al posto di Luigi Mazzuto all'interno della giunta regionale guidata da Donato Toma che questa mattina - 5 giugno - ha incontrato in un riservatissimo summit il leader del partito Matteo Salvini e il commissario Jari Colla. Intanto c'è un nuovo addio tra le fila della Lega: il primo dei non eletti in Consiglio regionale Domenico Ciccarella ha deciso di andar via. "Non mi rispecchio più in questi valori, mi sembrano tanti caproni impazziti assetati di potere"