Matteo Salvini

aida e Toma

Tattiche & strategie

Braccio di ferro tra Toma e la Lega. Aida la ‘pasionaria’ chiede perdono per l’investitura da assessora?

L'incontro tra il commissario del Carroccio e il governatore ha reso bollente il clima politico e non è servito a trovare una soluzione sui nuovi assetti dell'esecutivo regionale: Colla avrebbe minacciato di rompere l'alleanza in Regione e di mettere in crisi anche il governo cittadino termolese. "Non accetto prevaricazioni e avvertimenti da Prima repubblica": la reazione di Toma. A tre giorni dalla fine del tagliando, tutto è in alto mare. Mentre Aida Romagnuolo avrebbe chiesto ai leader leghisti di rientrare nel partito dopo l'espulsione di febbraio.

Consiglio regionale Molise

Politica

Toma tiene sulla corda gli assessori: “Mazzuto resta se vuole Salvini, ma dopo l’Epifania faccio il tagliando” video

Il governatore annuncia la verifica sull'operato dei suoi assessori all'inizio del nuovo anno: "Stiamo svolgendo un monitoraggio sugli obiettivi raggiunti. Poi ci sarà una messa a punto della Giunta regionale: così potremo operare ancora meglio". E su Mazzuto: "Ho avuto un'indicazione da Matteo Salvini, abbiamo alleanze e patti da rispettare". E' il secondo tagliando che farà Donato Toma che lo scorso gennaio azzerò le deleghe ai componenti dell'esecutivo. Il numero uno di palazzo Vitale infine ha attaccato duramente la consigliera Micaela Fanelli sulla Zes (Zona economica speciale): "Dice bugie, la smentiscono gli atti".