Giuseppe Santone

acquedotto-molisano-centrale-134539

Crisi idriche

Arriva l’estate e manca l’acqua, il Molisano Centrale non ha risolto i problemi. “Colpa di consumi eccessivi”

In questo primo scorcio d’estate diversi Comuni del Basso Molise sono stati costretti a chiusure dell’erogazione idrica di notte e a volte anche di giorno. Da San Martino a Larino, fino a Montenero, già tanti i disagi. Nemmeno l’arrivo dell’acqua dal Matese, ormai disponibile in 11 Comuni, ha risolto gli atavici problemi. “Ma di acqua ne stiamo erogando tanta, sono i consumi ad essere impropri” commenta il presidente di Molise Acque

acquedotto-molisano-centrale-134541

La svolta attesa da anni

L’acqua delle sorgenti di Rio Freddo arriva a Termoli: giornata storica, il Molisano Centrale è in funzione foto

L’acqua che arriva nelle case dei termolesi e dei cittadini di Campomarino da due giorni è quella delle sorgenti di Bojano, pura e di elevatissima qualità. Dopo Larino, Guardialfiera, Ururi, San Martino in Pensilis e Portocannone anche la costa è rifornita dall’acquedotto i cui lavori sono iniziati 11 anni fa. “Un risultato che rende giustizia a questo Governo regionale” commenta il governatore Toma. Il presidente di Molise Acque Santone: “Ci eravamo impegnati in tal senso, a breve anche gli altri Comuni avranno acqua pura”.

collage isola acquedotto

Acqua azzurra, acqua chiara? - inchiesta/2

90 milioni e 10 anni di propaganda, ma il Molisano centrale non ci salva dall’acqua di lago. Con l’incognita del cambiamento climatico

L’acqua di sorgente fino alla costa potrebbe non bastare, per stessa ammissione dei vertici di Molise Acque. Possibili d’estate integrazioni dalla diga, nonostante le tante dichiarazioni disattese di questi anni per un’opera che ha visto aumentare a dismisura i costi fra intoppi burocratici, rimpalli istituzionali e frane sul percorso. E infine il problema degli sprechi, che riguarda tutti. E il rebus della siccità.