Giulia Grillo

1523778068.jpg

Nuovi scenari

I giochi si riaprono per la sanità molisana. La ministra Grillo sostituita da Speranza (LeU)

Con il cambio al vertice del Dicastero, ora affidato all'ex Pd Roberto Speranza, fra l'altro autore di un disegno di legge che intendeva allentare i vincoli per l'assunzione di nuovi medici, si riaprono le possibilità di rivedere il decreto Balduzzi e evitare tagli di reparti. O, almeno, questa è la speranza di politici e medici locali. Più che probabile la sostituzione del commissario straordinario angelo Giustini.

ambulanza notte

Il caso di malasanità

Caso Cesaride, Ministero conferma: “Falle nella rete di emergenza-urgenza del Molise”

La risposta del ministro Giulia Grillo all'interrogazione presentata da M5S dopo il decesso del 47enne di Larino delinea un quadro di grave difficoltà per la sanità molisana e in particolare per la risposta in caso di malattie tempodipendenti. Gli esponenti pentastellati sollecitano una riorganizzazione della rete dell'emergenza urgenza, attualmente disciplinata dalla convenzione con Neuromed e al centro in questi giorni di critiche feroci espresse dai comitati dopo la richiesta di disponibilità inoltrata dall'Asrem agli ospedali di Abruzzo e Puglia per le emergenze neurochirurgiche. Invece Cittadinanzattiva chiede l'attivazione di un servizio di elisoccorso.