gianfederico cecanese

vicedirettore banca gambatesa aggredito

Tentato omicidio a gambatesa

“Le grida, il sangue e la disperazione del mio collega che chiedeva della famiglia”: il racconto del direttore della banca

Con la voce rotta dall'emozione racconta a Primonumero le sensazioni che ha provato quando dall'ufficio del suo vice sono arrivate quelle grida di disperazione. Non sa spiegarsi il movente: "Per noi il capitale umano è la prima risorsa". Intanto Nicolino Berardo, l'uomo accoltellato in banca, ha lasciato il Cardarelli e nelle prossime ore incontrerà gli inquirenti

vicedirettore banca gambatesa aggredito

Gambatesa

Il vicedirettore accoltellato: “Assalito alle spalle, ora non dormo più”. Banca sotto sequestro, la scientifica al lavoro sulle macchie di sangue

Domani sarà dimesso dall'ospedale Cardarelli ma ha rischiato di morire dissanguato. Quattro i colpi: due alla schiena, uno all'occhio e l'altro alla gola. Nei prossimi giorni sarà ascoltato anche dai carabinieri. L'avvocato Cecanese che lo assiste legalmente: "Assieme alla banca ci costituiremo parte civile. Aggressione violentissima"

giarrusso cecanese

Campobasso

Nasce “Molise libero”, movimento di centrodestra che dice “no” ai diktat video

Presentato ufficialmente oggi dal coordinatore Enzo Giarrusso e dal portavoce Gianfederico Cecanese, ha in tasca l'indicazione del candidato sindaco e una lista di nomi "sorprendenti e disposti a fare risultato". Del centrodestra condivide progetti e programmi ma non ne apprezza le dinamiche palesate finora. "Contrari ai diktat, siamo disponibili al dialogo" hanno detto

chiesa pietracatella

Larino

Crollo a Pietracatella, chiusa l’inchiesta. Cinque indagati per omicidio colposo

L'incidente sul lavoro che uccise un operaio e causò il grave ferimento di altri, accadde a luglio 2015. CI fu il crollo della volta della cupola nel quale perse la vita il 53nne Giuseppe Mancino di Riccia. La Procura di Larino ha concluso l'attività investigativa. Cinque persone tra tecnici, amministratore legale e capocantiere devono rispondere anche di lesioni gravissime