Filippo Vitale

Cregrest Palata 2018

Il caso del 47enne morto dopo la corsa in puglia

Vittima di malasanità, donati gli organi e disposta l’autopsia. In ospedale gli ispettori ministeriali foto

Il 47enne Michele Cesaride dichiarato clinicamente morto questa mattina all'ospedale di San Giovanni Rotondo. Era stato colpito da una emorragia cerebrale e trasferito a San Giovani Rotondo dopo la disavventura della tac in riparazione a Termoli. In mattinata gli ispettori del ministro Grillo al San Timoteo. Intanto è stato disposta l'autopsia.

ambulanza

Malasanità

Tac fuori uso e neurochirurgia fuori mano: morte cerebrale per il 47enne. Arriva Task force dal Ministero foto

Il Ministro della Salute Giulia Grillo invierà presto una Task force di esperti dal Ministero per fare chiarezza rispetto alla vicenda di M.C., il larinese dichiarato cerebralmente morto e per il quale sembrano impossibili le speranze di ripresa. Potrebbe trattarsi di un caso di malasanità legato al cattivo funzionamento della rete emergenza – urgenza. La famiglia della vittima sta valutando la possibilità di fare un esposto alla Procura. Non è escluso che la stessa Procura della Repubblica di Larino abbia già avviato delle indagini d’ufficio. E’ intervenuto anche il deputato 5S Antonio Federico a sostegno, intanto monta la polemica tra i cittadini indignati.