Fabrizio Ortis

I bambini e Mattarella

La crisi vista dal molise

5S e Pd uniti: “Governo giallorosso meglio delle urne”. Conte? “Si può fare”. Mazzuto solo a difendere Salvini, e Toma sogna un tecnico

La situazione che si va delineando con le consultazioni dal Capo dello Stato Sergio Mattarella si cristallizza in Molise, dove esponenti Pd e M5s aprono alla possibilità di un accordo per governare sino a fine legislatura. Contraria la Lega che con Mazzuto chiede elezioni immediate, mentre il presidente Toma non disdegnerebbe un governo tecnico ma di breve durata

ambulanza notte

Il caso di malasanità

Caso Cesaride, Ministero conferma: “Falle nella rete di emergenza-urgenza del Molise”

La risposta del ministro Giulia Grillo all'interrogazione presentata da M5S dopo il decesso del 47enne di Larino delinea un quadro di grave difficoltà per la sanità molisana e in particolare per la risposta in caso di malattie tempodipendenti. Gli esponenti pentastellati sollecitano una riorganizzazione della rete dell'emergenza urgenza, attualmente disciplinata dalla convenzione con Neuromed e al centro in questi giorni di critiche feroci espresse dai comitati dopo la richiesta di disponibilità inoltrata dall'Asrem agli ospedali di Abruzzo e Puglia per le emergenze neurochirurgiche. Invece Cittadinanzattiva chiede l'attivazione di un servizio di elisoccorso.

federico-ortis-145080

Difendersi nei processi o dai processi

“La legge è uguale per tutti?” Dipende. Le due anime del Movimento ammettono: “Il 5 Stelle è cambiato”

Intervista con il Senatore Fabrizio Ortis (che ha votato contro il processo a Salvini) e con il deputato Antonio Federico (che ha votato per l'autorizzazione a procedere nei confronti del Ministro): due posizioni diverse, una interpretazione opposta del quesito, ma la stessa ammissione: il 5 Stelle è cambiato e continuerà a cambiare, "è inevitabile". E insieme la certezza che "non siamo affatto morti, questo è indice di una maggiore democrazia".