Fabio Iuliano

diga Arcichiaro (foto Loredana Mastroberardino)

Sprechi molisani

Miliardi andati in fumo per la diga: non è mai entrata in funzione. Spunta l’ipotesi di una centrale idroelettrica

Quarant'anni fa è iniziato l'iter di costruzione dell'opera finanziata dalla Cassa del Mezzogiorno con 66 miliardi di lire. Ora occorrerebbero altri 6 milioni di euro per interventi di messa in sicurezza dal punto di vista sismico. Storia e prospettive dell'infrastruttura realizzata nel cuore del Matese e ora abbandonata. Per Legambiente potrebbe essere valorizzata proprio in un'ottica 'sostenibile' e di valorizzazione del territorio, mentre l'amministrazione guidata da Fabio Iuliano vorrebbe utilizzarla dal punto di vista energetico.